giovedì 4 dicembre 2008

Dulcis in fundo ...


Eccoci al terzo post che conclude il menù dell'Afternoon Tea de "Il giardino dei ciliegi". Stuzzicato il palato, tra un sorso e l'altro di caldo e profumato tè, spunta il desiderio di dolce ...
Quando preparo gli scones fa subito capolino un ricordo. Il primo scone che ho assaggiato era un gigantesco mattoncino-fermaporte :-( con un ricordo appena di uvette, scelto per sbaglio per placare un languorino, durante la visita al Natural History Museum di Londra, all'annesso angolo caffetteria. Eppure nonostante questo primo impatto non felice :-P dal un post del cavoletto mi sono convinta, e ho scoperto queste deliziose "focaccine" da gustare con la confettura di fragole e una puntina di panna o mascarpone (in sostituzione della clotted cream).
Questa volta ho "corretto" metà dell'impasto con cubetti di mela (hai visto ciboulette , prima di me domenica avevi proposto gli scones alle mele!) e per differenziare gli scones, quelli con l'aggiunta di mela hanno anche la loro bella granella di zucchero.E poi un po' di piccola pasticceria, per tutti i gusti:

piccole frolle con crema chantilly e frutta fresca
*
florentine
*
crostatina ai marrons glacè
*
stelle di sfoglia con crema chantilly e glassa
*
bignè alla crema
*
éclairs al cioccolato
*
cubetti di zenzero candito.
Per le ricette (tutte tranne per lo zenzero candito che abbiamo acquistato pronto) vi chiedono un attimo di pazienza, ma il lavoro incombe, e non rieco a postarle tutte adesso ... posso avere la giustificazione? :-)

"Viaggiando, è bello avere una meta, ma, in fin dei conti, è il percorso che facciamo a essere importante." Ursula K. LeGuin

2 commenti:

Nerina ha detto...

little scarlet è la più buona di tutte...delle mini fragoline che sorprendentemente appaiono nella marmellata...
gnammy

:)

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

Sì, sono veramente ottime: delicatamente sfiziose :-) Ciao Nerina! A presto